BRUNELLO DI MONTALCINO

Il Brunello di Montalcino è uno dei vini più tradizionali, classici e amati d’Italia. Viene prodotto sulle amene colline della toscana, in una delle zone più amene e spettacolari del nostro Paese.

Un vino rosso riconosciuto in tutto il Mondo per la sua elevata qualità ed esclusività, un nettare da degustare con calma per assaporarne tutto il suo infinito potenziale.

Brunello di Montalcino: l’apoteosi del Sangiovese

Il Brunello di Montalcino è prodotto in purezza da uve Sangiovese DOC. Si tratta di uno dei vitigni italiani più diffusi, rinomati e conosciuti, diffusi prevalentemente in Romagna e Toscana. Questa tipologia di uve è caratterizzata da buoni tannini ed elevata acidità.

Brunello di Montalcino: caratteristiche organolettiche

  • Colore: russo rubino intenso, tendente al granato
  • Odore: caratteristico e intenso, con eventi richiami ad aromi di geranio, ciliegia e spezie
  • Sapore: asciutto e caldo, robusto e persistente
  • Gradazione alcolica: 13,5%

Brunello di Montalcino: una produzione esclusiva

Il Brunello di Montalcino deve essere sottoposto a un periodo di affinamento di almeno due anni in contenitori di rovere e di almeno quattro mesi in bottiglia. Il Brunello di Montalcino non può essere immenso sul mercato prima del 1° gennaio dell’anno successivo al termine di cinque anni calcolati considerando l’annata della vendemmia.

Le operazioni di vinificazione, conservazione, affinamento in legno, affinamento in bottiglia e imbottigliamento devono essere effettuate esclusivamente nella zona di produzione.

Brunello di Montalcino: il prestigio delle bottiglie “Riserva”

Il Brunello di Montalcino è disponibile anche nell’esclusiva denominazione “Riserva”. Questa straordinaria qualificazione è riportata solo se la bottiglia è immessa sul mercato successivamente al 1° gennaio dell’anno successivo al termine di sei anni, calcolati considerando l’annata della vendemmia, ma fermo restando il minimo di due anni di affinamento in contenitori di rovere e di sei mesi in bottiglia.

Brunello di Montalcino: gli abbinamenti consigliati

Il Brunello di Montalcino si caratterizza per eleganza e corpo armonico permettendo abbinamenti con piatti molto strutturati. Questo meraviglioso vino rosso si sposa alla perfezione con:

  • Carni rosse
  • Selvaggina da penna e da pelo
  • Funghi e tartufi
  • Formaggi e tome stagionate, tra cui l’apprezzato pecorino toscano
  • Può anche essere un classico vino da meditazione

Brunello di Montalcino: come va servito?

La degustazione di questo vino rosso è un autentico atto di piacere. Il Brunello di Montalcino deve essere servito in bicchieri dalla forma ampia, al fine di poterne cogliere l’aroma composito e armonioso. La temperatura ottimale si aggira attorno ai 18 °C-20 °C.

Desideri acquistare delle bottiglie esclusive di Brunello di Montalcino? Affidati a Lorenzo Amedeo Marchi: alta qualità, esclusività al servizio del tuo palato.